Una Ferrari in giardino

macchine-gianni-ferrariLo scorso venerdì 11 novembre, la Redazione di Gmag ha partecipato a una dimostrazione in campo di macchine rasaerba Gianni Ferrari, presso la Scuola Agraria di Monza. Dopo il saluto iniziale e una breve introduzione alla storia dell’azienda, attiva dal 1968, abbiamo potuto tastare con mano la validità dei rider Gianni Ferrari. Il parco macchine è piuttosto imponente; 8 macchine base che si suddividono in ulteriori modelli. Si passa dal piccolo GTM con piatto da 80 cm e cesto di raccolta da 280 lt, fino al Turbo 4 con cesta di raccolta da 1.100 lt. Per non parlare del Turboloader che, grazie all’enorme gamma di accessori aggiuntivi (benna, escavatore, spargisale, etc) è un macchinario adattabile ai più svariati contesti lavorativi. Ma noi di Gmag ci facciamo sempre attrarre dalla novità.. E quindi perché non testare il prototipo del GTR 200?

Questo tosaerba ci è sembrato particolarmente maneggevole, con uno sterzo che risponde in fretta ed un sedile comodo. Anche il volante è piuttosto ergonomico. L’accesso ai vani batteria e motore è studiato rider-gtr-200-ferrariper essere immediato, mentre la regolazione dell’altezza di taglio si effettua manualmente con 4 coppiglie direttamente sul carter del gruppo lame. I comandi a pedali sono decisamente comodi e la rumorosità è bassa, l’esperienza di guida è abbastanza morbida e trasmette sicurezza. La raccolta dell’erba è ottima anche su manti erbosi bagnati. Lo spunto in velocità non è esagerato, ma d’altronde il baricentro di questa macchina è abbastanza alto e le curve vanno fatte con accortezza, tanto più che il raggio di sterzata è estremamente stretto. Ottima la frizione che quando entra non si fa sentire per nulla. Trattandosi di un prototipo non se ne conosce ancora il prezzo ( da indiscrezioni dovrebbe aggirarsi attorno a € 7000 ). Il lancio commerciale in Italia è previsto per il gennaio 2012.

 

Caratteristiche tecniche Rider GTR 200:

-Larghezza di taglio: 112 cm

-2 dischi falcianti

-Regolazione in altezza (20-80 mm)

-Raccoglierba: posteriore di scarico, capienza 28o lt

-Motore a 4 tempi OHV con 480 cc

-Potenza massima a 3600 giri, 20,0 CV (14,8 kW) al lordo

-Avviamento elettrico posteriore, sistema di flusso d’aria

-Carburante: benzina senza piombo con serbatoio da 19 lt

-Trasmissioni idrostatiche

-Ruote anteriori: 13×5.00-6, Posteriore: 16×7.50-8

-Sistema idrostatico di frenata

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin