Serra fai-da-te, diverse opzioni per costruirla a casa

Creare un ambiente protetto dove coltivare le proprie piante è senza dubbio la scelta migliore per farle crescere belle e forti. Esistono molti modi per realizzare una serra fai da te da riutilizzare in casa e negli spazi domestici all’aperto, come il balcone e il giardino. In questo articolo vi illustreremo i metodi migliori per costruire delle serre fai da te, in modo facile ed economico.

Come costruire una serra fai da te

Costruire una serra fai da te è il metodo migliore per riuscire a fare crescere le proprie piante vitali e rigogliose, in ogni stagione dell’anno. Per farlo esistono diverse opzioni facili da realizzare e molto efficaci per la cura delle piante. Ecco i modi migliori per costruire una serra fai da te:

– Realizzare un serra fai da te in PVC: potete creare una serra modulabile a partire da dei vecchi tubi in PVC. Armatevi di un numero di tubature sufficiente a realizzare una serra delle dimensioni desiderate, comunque non inferiore ai 60 cm di lunghezza per donare maggiore stabilità alla struttura. Utilizzare delle giunture a T e con angolazione a 45° per incastrare tra loro i tubi e creare la struttura della vostra serra, avendo cura di partire dalla base per poi elevarla verso l’alto. Una volta creata la serra, rivestitela con dei teli plastificati, tagliandoli su misura con delle forbici e fissandoli con del nastro adesivo. Lasciate un’apertura centrale in modo da poter riporre all’interno le vostre piantine.

– Creare una serra fai da te con le cornici di legno: se avete in casa delle vecchie cornici in legno inutilizzate di diverse dimensioni potete usarle per creare una serra. Usate le cornici più ampie per formare la base e le pareti mentre quelle più piccole e strette dovranno essere impiegate per la realizzazione del tetto. Fissate i bordi delle cornici utilizzando della colla a caldo, facendogli assumere la forma di una casetta. Una volta che avrete innalzato la struttura, rivestitela con della stoffa che potrete appuntare con delle puntine da disegno oppure con della colla apposita per tessuto. Usate dei rivestimenti sottili e chiari in modo da permettere il filtraggio della luce, fondamentale per mantenere le piante vive e in salute.

– Trasformare un vecchio acquario in una serra fai da te: anche i vecchi acquari inutilizzati, rotondi o rettangolari, si prestano per essere usati come serre fai da te per le vostre piante. In base al numero di piante che volete coltivare, scegliete acquari più o meno grandi e di forme differenti: se la piantina è piccola si può usare un acquario sferico modesto come coperchio oppure come terrario vero e proprio, ricoprendo la parte superiore con della plastica rimovibile; un acquario grande e rettangolare si può usare per piantare piantine diverse tra loro, in questo caso si può utilizzare capovolto sul terreno per ricoprirlo, oppure trasformarlo in un terrario, all’interno del quale praticare dei fori sulle pareti e creare un sistema di drenaggio, dove far entrare l’acqua mediante dei tubicini di gomma. Se non volete modificare la struttura dell’acquario o possedete una struttura in vetro, potete inumidire la serra dall’alto con degli appositi innaffiatoi, avendo cura di richiuderla in seguito con un coperchio, in legno o plastica.

– Ricavare una serra fai da te da dei barattoli di vetro: piccole piantine possono essere fatte crescere all’interno dei classici barattoli di vetro usati per le conserve. Per farlo vi basterà adagiare all’interno dei contenitori della terra e piantare i vostri semi, avendo cura di innaffiarli periodicamente. Per proteggere le radici usate dei piccoli sassolini sul terriccio o dei rametti di corteccia che forniranno sostegno e protezione durante la crescita della pianta. Inoltre renderanno l’estetica della vostra serra più gradevole e moderna. Potete posizionare queste piccole serre fai da te sopra delle mensole in casa oppure sui davanzali delle finestre e in balcone, in modo da garantire loro il giusto apporto di luce quotidiana.

– Creare una serra fai da te con le bottiglie di plastica: un altro metodo molto economico e facile per realizzare una serra consiste nel riutilizzare delle bottiglie di plastica. Basterà semplicemente tagliare a metà la bottiglia con l’aiuto di un taglierino e riempire la base con la terra e i semi. Riutilizzate la parte superiore della bottiglia come copertura, fissandola con del nastro adesivo. Il tappo può essere rimosso ogni volta che si intende innaffiare la pianta e richiuso all’occorrenza.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin