Una fiera del verde a Padova?

fiera-padovaA giugno, vi abbiamo parlato dell’Expogreen che, lo ricordiamo ai più distratti, si terrà tra poco (11-13 di settembre) a Bologna. Ma non possiamo dimenticarci di recensire l’altra importantissima fiera che avverrà più o meno contemporaneamente, tra il 10 e il 12 di settembre. Proverò a fornirvi altri indizi. E’ posta all’interno del circuito delle più importanti fiere d’Europa.. Ci saranno  1.200 aziende ad esporre i loro prodotti e servizi.. L’area espositiva si sviluppa su 36.000 mq.. Sono previsti circa 25.000 visitatori professionali.. Non avete ancora capito? Va bene, vi dò il classico  “aiutino da casa”:  questa fiera  è conosciuta soprattutto per l’imponente esposizione di piante mediterranee! Chi è addetto ai lavori,  da bravo operatore sempre attento alle novità che riguardano il verde, starà già tremando per darci la risposta..

logo-flormartMa è, ovviamente, il Flormart-Miflor di Padova! Come ogni fiera che si rispetti, saranno presenti diversi settori. L’area più grossa è quella dedicata al florovivaismo con, in testa, le piante mediterranee. Non mancheranno piante e fiori esotici, bulbi, tuberi, rizomi, rose, fiori recisi, piante in vaso, in zolla e a radice nuda, annuali, perenni, bonsai.. insomma tutta la grande scelta a cui Flormart, ormai giunta alla 59a edizione, ci ha abituato. Immancabile è la sezione dedicata alla vendita di prodotti e macchinari per la cura e la manutenzione del verde. Inoltre, troveremo prodotti per i garden center, articoli per fioristi, arredo per esterni e giardini con una vasta scelta di materiali naturali e artificiali. Come nelle precedenti edizioni, ci sarà una presenza significativa di stand riguardanti l’editoria specialistica. Infine convegni e seminari, tra cui ve ne segnaliamo due in particolare, perchè apparentemente più interessanti. Il primo, che si terrà il giorno di apertura dalle 9 alle 18, è rivolto soprattutto ai progettisti e paesaggisti, avendo come tema il “Verde hi-tech” ed è ad iscrizione on-line obbligatoria. L’altro, parlerà dettagliatamente di  “Substati di coltivazione” e si terrà  l’11 settembre al padiglione 7, dalle ore 9 alle 13. Vi suggerisco di dare un’occhiata anche gli altri convegni, non si sa mai..E se ancora non vi basta, sappiate che il Flormart Miflor ha un altro valore aggiunto. Infatti rappresenta  una valida occasione per gli operatori del verde, di verificare dinamiche e occasioni di business, offrendo preziose possibilità  commerciali su scala internazionale , e di osservare gli sviluppi e le innovazioni  non solo dei mercati tradizionali, ma anche di quelli più recenti, grazie alla significativa presenza di aziende estere.

Facebooktwitterpinterestlinkedin