Afidi, le regole fondamentali per combatterli

afidi-combattere-lottaOgni amante del verde si confronta, dalla primavera all’autunno, con questi “simpatici”  animaletti. Se da un lato è vero che un giardino ricco di biodiversità contiene sicuramente anche qualche piccola colonia di afidi, quasi sempre la loro presenza è indesiderabile, sia per i danni che causano direttamente sia per gli altri parassiti che la loro attività attira. Cerchiamo di fare il punto su come evitare di attirarli in giardino ed eventualmente su come allontanarli senza impiegare velenosi prodotti chimici.

  • CONTROLLARE FREQUENTEMENTE

Un controllo frequente permette di individuare le infestazioni per tempo. Intervenire su piccole infestazioni è più semplice che debellare migliaia di esemplari.

  • CONCIMARE CON PARSIMONIA

Una eccessiva concimazione causa nella pianta la produzione eccessiva di sostanze desiderate dagli afidi, che captano i segnali chimici emessi da piante sovravegetate. Meglio troppo poco che troppo.

  • SPRUZZATE CON ACQUA

Una bella spruzzata di buona vecchi H2O è in grado di togliere dalla pianta buona parte degli afidi, che di solito non sono in grado di risalire dalla pianta e vengono mangiati dalla fauna terricola.

  • RIMEDIO CASALINGO

Spruzzate la zona infestata con acqua e una piccola quantità di sapone per i piatti, circa un cucchiaino da caffè per 5 litri. Questa soluzione permette di dissolvere la guaina protettiva di questi insetti, portandoli alla disidratazione in breve tempo. Ripulite la pianta con acqua dopo 2-3 giorni.

  • OCCHIO ALLE FORMICHE

Le formiche sono solite “allevare” gli afidi al fine di nutrirsi del prodotto di scarto zuccherino che producono. Se limiterete la presenza di formiche, limiterete anche la presenza di afidi.

  • LA NATURA CI AIUTA

Gli afidi sono il cibo preferito di molte specie di insetti. Tra i più voraci ci sono le coccinelle e le loro larve. Se trovate coccinelle in giardino, fate in modo di piazzarle in prossimità di piante infestate. Potete addirittura allevarle appositamente a questo scopo in barattoli di vetro, opportunamente areati, e nutrirle con popcorn (senza sale).

Facebooktwitterpinterestlinkedin