Recensione Orticola 2012

Si è appena conclusa la XVII edizione della Mostra mercato di Fiori e Piante “Orticola”  presso i Giardini “Indro Montanelli” di Milano.

Noi dello staff di GMag potevamo perdercela? Ovviamente no! Abbiamo partecipato a questa bellissima manifestazione, che quest’anno abbiamo ritenuto davvero molto interessante, vista la grande quantità di novità (che vi racconteremo qui di seguito!). Abbiamo avuto il piacere di essere ospitati dallo stand Fiskars all’interno di Orticola di quest’anno: non ci siamo lasciati sfuggire la possibilità di provare così’ anche qualche nuovo ed interessante articolo presentato in anteprima durante la manifestazione. Le Forbici da giardinaggio SingleStep Bypass della linea Inspiration, ad esempio, ci sono piaciute moltissimo. Ovviamente si tratta di qualità Fiskars, che è una
garanzia di per sè.  La linea ergonomica dei manici rende l’impugnatura confortevole. La lama in acciaio al carbonio, rivestita in materiale antiaderente PTFE riduce la frizione e rende il taglio più netto, cosa ottima soprattutto per rami verdi. Queste forbici sono dotate inoltre di un pratico gancio incorporato per appenderle. Il colore lilla della forbice poi, accostato con l’arancione Fiskars, ci è piaciuto molto. Ed infine, ultimo punto di estremo gradimento ma non meno importante… si tratta di un prodotto adatto anche ai mancini! La novità principale di quest’anno è stata il “Percorso delle Rose”, che ha ospitato 12 eccellenti espositori specializzati.  Sorprendenti le collezioni, dalle rose della Cote d’Azur a quelle Americane, alle rose Indiane. Gli altri percorsi che i visitatori dell’Orticola 2012 hanno potuto ammirare erano lo “Speciale per l’Orto” e  quello della “Fontana Palustre”. Alcuni stand che abbiamo osservato più da vicino: “Curiosités végétales”, molto curioso per davvero, esponeva  semi, foglie e fiori essiccati, dai più conosciuti a quelli  più introvabili; “Lilium Aquae”, stand frequentatissimo, con una gamma di acquatiche, palustri e perenni per terreni umidi, ma anche gigantesche cozze d’acqua dolce (molluschi adatti a mantenere i fondi di vasche e laghetti puliti e maggiormente ossigenati), pesciolini mangiazanzare e persino simpatiche ranocchie! Ed ancora, io stand “Salix” esponeva un’interessante e particolare gamma di complementi d’arredo da esterno in legno di  salice intrecciato; “Le Figlie del Vento”, con la più vasta e completa esposizione di tillandsie che avessimo mai visto (trattasi di particolarissime piante americane epifite che non hanno bisogno di terra e per vivere assorbono l’acqua ed i sali minerali direttamente dall’aria); “Viola” con una bella varietà di piante fruttifere, ornamentali e da orto; “Vivai Belfiore” specialisti in piante da frutto, olivi, viti antiche e rare, piante autoctone mediterranee di elevata rusticità; “Il Germoglio” esperti giardinieri e progettisti  di giardini. Infine ricordiamo, avendo visitato con molto interesse gli stand di “Verdearchitettura” (landscape designers, tra le cui proposte arredative d’esterno proponevano una splendida gamma di conservatories), ed “Orticola d’esterni”, esposizione di arredi di design per esterni che quest’anno ha proposto una selezione ricercata di lampade ed apparecchi illuminanti per giardino.  Insomma, c’era di che perdersi tra i viali dei bellissimi giardini pubblici Indro Montanelli! Tra fiori, profumi e meraviglie botaniche, questa vasta esposizione dell’eccellenza tra i florovivaisti ed i professionisti del verde italiano ci ha rapito ed incantato.

Alla prossima edizione di Orticola allora! Non mancate!

Facebooktwitterpinterestlinkedin