Piantabulbi Master Bulb

master-bulbNegli scorsi giorni abbiamo deciso di mettere a dimora alcuni bulbi di Hyacinth (giacinto) e Narcissus (narciso), nel giardino di una delle nostre migliori clienti. Oltre alla pala e al piccone d’ordinanza, non potevamo fare a meno di uno strumento fondamentale per compiere queste operazioni: il piantabulbi. Questo attrezzo permette di velocizzare di parecchio i tempi di lavorazione soprattutto quando si ha in mente di piantumare  parecchi bulbi (nel nostro caso, circa 40 tra narcisi e giacinti). Dotato di un ergonomico manico di legno, vi permetterà di risparmiare tempo e fatica! Certamente in alcuni casi, senza il fido piccone non si va da nessuna parte, soprattutto quando il terreno è particolarmente duro e argilloso ( e il terreno della Lombardia, dove ci troviamo generalmente ad operare, rientra in questa tipologia). Ma non sempre è necessario picconare il terreno. In questo caso poi, non si tratta di creare un buca d’impianto particolarmente profonda, operazione agronomica fondamentale per la maggior parte delle piante..Infatti i bulbi vanno posti a una profondità che varia da qualche centrimetro (3-4) fino ai 15 cm. Il piantabulbi è stato concepito per operare proprio a queste profondità. In ogni caso, la profondità dipende da molti fattori. Innanzittutto dovrete capire quali sono le esigenze particolari della varietà a cui appartiene il vostro bulbo (a questo proposito vi rimandiamo al nostro articolo sui Narcissus doppi “Tahiti”). In generale tutti i bulbi possono andare in marcescenza, soprattutto nel periodo di riposo vegetativo successivo alla fioritura. Per ovviare a questo problema, quando non avete a disposizione una terra già di suo ben drenata, è assolutamente necessario mescolare il nuovo terriccio  con una porzione di sabbia. La profondità d’impianto incide anche sull’epoca di fioritura del bulbo; più profondo il buco, e più tardi avverrà la fioritura. Altro fattore che influisce sulla profondità d’impianto è l’eventuale presenza di ostacoli che limitino il regolare sviluppo delle radichette del bulbo, pregiudicandone una fioritura ineccepibile. Ad esempio, noi abbiamo deciso di mettere a dimora narcisi e giacinti in una aiuola 300 x 30 cm, in cui erano presenti , lungo uno dei lati maggiori, alcune rose rampicanti. La scelta progettuale è stata dettata dalla volontà di avvicendare le epoche di fioritura ( gennaio-aprile per i bulbi,  dalla tarda primavera in poi per le rose). Inoltre il fatto che le radici delle rose potessero creare degli ostacoli alle radici dei bulbi, ci ha imposto di mettere a dimora narcisi e giacinti a una piccola profondità (per l’appunto 3-4 cm). A questo proposito il piantabulbi Master Bulb si è rivelato un alleato insostituibile, con cui abbiamo estratto senza sforzi un cilindro di terra dal terreno!  Master Bulb è in vendita sul negozio on-line di Zr-Giardinaggio.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin