SEQUOIA GIGANTE: SEMINARE E FAR CRESCERE L’ALBERO MILLENARIO

Sequoia Gigante ( Sequoiadendron giganteum ) , è il nome Cherockee di un albero sempreverde millenario di dimensioni imponenti, appartenente alla famiglia delle Cupressaceae, anche chiamato Albero Mammut. Originario dell’America Settentrionale, ha un portamento conico, i rami inclinati verso il basso, e le foglie aghiformi, triangolari di colore grigioverde. La Sequoia Gigante è considerata l’albero più grande del mondo, in termini di volume. Quest’albero può raggiungere un altezza di 95  metri ed avere un diametro del tronco di oltre 9 metri. Si stima inoltre che questa conifera possa raggiungere un’età di circa 2200 anni.

La corteccia è di un colore rosso cannella, molto spessa e fessurata.
Predilige climi rigidi, per questo si può trovare in aree comprese tra i 1500 e i 2400 metri di quota.

E’ possibile coltivare questo stupendo albero sia in piena terra con sviluppo libero, che educandolo alla crescita bonsai, tipicamente in stile eretto formale; avendo una predisposizione naturale alla crescita di palchi ordinati, la Sequoia Gigante sarà realmente un bonsai d’eccezione.

LA SEMINA

Disponendo di semi di una Sequoia Gigante si potrà procedere in due modi diversi secondo la stagione in cui si decide di interrarli.
Per piantare i semi durante la stagione calda, sarà prima doveroso effettuare la stratificazione a freddo, lasciandoli riposare, in un contenitore ben asciugato, per due mesi in frigorifero.
Passato questo periodo, i semi dovranno essere lasciati in ammollo dalle 30 alle 40 ore prima di interrarli.
L’habitat migliore per far germinare il seme sarà composto da un substrato di terriccio, detto anche Terriccio Bonsai (composto di torba, sfagno, sabbia ed akadama) inumidito a sufficienza.
Una volta interrati i semi, circa a mezzo centimetro di profondità (non troppo per non pregiudicare la germinazione), questi dovranno essere posti in un luogo caldo, avendo cura di mantenere la terra umida, senza abbondare.
Conviene ricoprire la terra con materiale organico come paglia, fieno, erbe o foglie secche per avvicinarsi al loro habitat naturale.
Se al contrario si vorrà seminare durante il periodo invernale, si p0trà evitare il processo della stratificazione a fredd0, tenendo il semenzaio fuori durante tutto il periodo invernale.

GERMINAZIONE
I semi germineranno entro un mese circa. I germogli vengono tenuti al riparo dal sole diretto durante il periodo estivo, e comunque dalle intemperie. Solo quando i giovani alberi avranno raggiunto i 30 cm. di altezza, potranno essere messi a dimora.

CURA DELLA PIANTA
La Sequoia Gigante non richiede di particolari cure.
Molto importante è il luogo della messa a dimora; predilige il pieno sole, ma si svilupperà anche in zone di mezzombra.
Il terreno deve essere molto profondo,umido, ben drenato e ricco in minerali.
Sopporta perfettamente i climi rigidi invernali, essendo naturalmente abituata anche a temperature che vanno sotto lo 0°.
Solo nei primi anni della messa a dimora sarà importante innaffiarla, mantenendo costantemente il terreno umido per favorire lo sviluppo delle radici.
Successivamente, non sarà necessario innaffiarla, saranno sufficienti le piogge, a meno che la temperatura estiva non sia troppo alta.
Si consiglia la concimazione con azoto, ogni due settimane, in corrispondenza della fase vegetativa.

Facebooktwitterpinterestlinkedin