Trifoglio nanissimo: varietà di Trifolium repens

trifoglioIl Trifolium repens, nella sua varietà nanissima, si distingue per le sua elevata capacità tappezzante. E’ una pianta perenne a portamento nano che ha un grande vantaggio: non necessita di tosature. Prima di procedere alla semina è necessario preparare il suolo, compiendo un’ aratura o vangatura ad una profondità  di 20/25 cm. La livellatura del terreno, per spazi piccoli, può essere compiuta manualmente, tramite rastrello. Inoltre si consiglia di concimare per arricchire il suolo di macroelementi e di eliminare tutte le infestanti presenti nell’area. La semina effettuata a spaglio, con passaggi incrociati per garantire una distribuzione uniforme del seme, viene effettuata nel periodo marzo-ottobre.  Successivamente si passa con delicatezza il rastrello sul terreno seminato e si rulla. Vi consigliamo caldamente di irrigare non appena compiuta la semina. Fino a quando il Trifoglio nanissimo non si sarà sviluppato di qualche centimentro, si continua ad annaffiare ad intervalli regolari nelle ore meno calde (mattina presto, sera) per evitare che l’acqua evapori troppo in fretta. L’obiettivo è  mantenere umidi i primi 2-3 cm di suolo. Il Trifolium repens, varietà nanissima è acquistabile da Zr-Giardinaggio sul negozio on-line nelle confezioni da 500 g, sufficienti a tappezzare superfici di 250 mq.

Facebooktwitterpinterestlinkedin