Proteggiamoci dalle zanzare in giardino!

La zanzara – oltre ad essere l’animale più letale al mondo –  è un onnipresente fastidio estivo. La zanzara tigre, estremamente aggressiva ed attiva anche nelle ore diurne, impedisce di godersi il proprio giardino, specialmente durante le attività di giardinaggio.

Come possiamo fare per difenderci da questi fastidiosi insetti? Le armi a disposizione sono moltissime:  eccone alcune.

La zanzara tigre è originaria delle giungle del sud-est asiatico, quindi abituata a riprodursi in piccoli ristagni d’acqua (gusci di noci di cocco, incavi degli alberi). Nei contesti urbani questi piccoli ristagni si trovano facilmente.

Le ovitrappole Aqualab sono un rimedio efficace ed economico per creare dei luoghi attraenti per l’ovodeposizione ma che intrappoleranno gli adulti per sempre. Si tratta di secchielli di plastica che grazie alla loro conformazione, una volta riempiti d’acqua, indurranno le zanzare a deporre le uova che una volta sviluppate si troveranno intrappolate dentro un comparto chiuso ermeticamente.

Un rimedio altrettanto efficace sono le zanzariere basculanti per tombini Ecologik. Gli scarichi delle acque vi sono spesso ristagni che vengono spesso utilizzati dalle zanzare per riprodursi. Queste saracinesche lasciano defluire le acque, ma impediscono alle zanzare di accedere a queste ambite raccolte d’acqua.

Le zanzare adulte si possono combattere anche senza l’ausilio di insetticidi chimici. Le trappole per zanzare ad anidride carbonica Mosquito Magnet attirano gli insetti simulando la presenza di un grosso mammifero. Le zanzare femmine fecondate, che poi sono le uniche in cerca di un pasto di sangue, sono inesorabilmente attirate e catturate dalle trappole. In questo modo si interrompe il ciclo di vita delle zanzare nella zona in cui operano questi apparecchi.

E’ possibile anche proteggersi dalle zanzare durante le operazioni di giardinaggio tramite evaporatori di piastrine personali Acti Zanza Break, da indossare grazie ad un apposito fodero. Questi apparecchi, nati negli Stati Uniti per gli appostamenti di caccia in zone infestate, liberano dalle zanzare, zone fino a 20 mq. Il pratico fodero da cintura permette di portarli con sè al fine di lavorare in giardino indisturbati.

Ricordati che il 70% del territorio è privato, con la collaborazione di tutti i cittadini la qualità della vita aumenta moltissimo. Prevenire il proliferare delle zanzare eliminando i ristagni e attuando una efficace lotta contro di esse permette di godersi indisturbati gli spazi all’aperto.

Per le informazioni relative ai metodi antizanzare che puoi mettere in pratica nel tuo giardino puoi fare riferimento al sito www.mosquitoweb.it, la più completa risorsa antizanzara del web.

Rigraziamo il sig.Mario Burgo per averci fornito queste preziose informazioni.

facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin