Motozappa Husqvarna t50 rs

t50 rs husqvarnaAbbiamo provato per voi la motozappa Husqvarna t50 rs. Ecco qualche dato insieme alle nostre considerazioni. Al primo impatto la macchina risulta molto solida e stabile grazie anche al rigido manubrio. Inoltre, è  abbastanza equilibrata nel trasporto su ruotino anteriore. Quest’ ultimo ha una doppia staffa da entrambi i lati e, al contrario della concorrenza, trasmette una sensazione di stabilità. Cercare di caricare la motozappa sulla nostra automobile non e’ semplicissimo. Non ci sono punti comodi a cui aggrapparsi e la lamiera che protegge le lame e’ leggera e deformabile. Gli elementi surriscaldati del motore sono in alto e al momento di poggiare in macchina la motozappa, percepisco  la netta sensazione che prima o poi, eseguendo il carico a macchina calda, mi prenderò’ una scottatura. Fate attenzione. Dopo un ora di lavoro ininterrotto su terreno sassoso sono davvero contento del motore Subaru OHC , nessuno sbalzo di potenza, silenzioso e costante, con consumi moderati. Far ruotare il motocoltivatore di 180 gradi e’ abbastanza semplice perché  la macchina è ben bilanciata e non sono costretto a strapparmi la schiena come di solito faccio con la motozappa Ursus Mep, che uso piu’ spesso dell’ ultima arrivata. Solo a lavoro finito mi accorgo con stupore che esiste anche la retromarcia.. ottimo! Tra le qualità degne di nota segnalo il carter staccabile che si puo’ periodicamente ingrassare per prolungare la vita degli ingranaggi, e il manubrio regolabile con selettore marce davvero solido e ben realizzato. Il motore, a mio avviso particolarmente silenzioso, e’ davvero potente ed affidabile e non ha problemi anche con i suoli più’ compressi e pietrosi. Questa macchina ha davvero le carte in regola per un orto gigantesco o per fresare centinaia di metri quadri di giardino con facilita’. Unico lato negativo il peso della macchina che risulta eccessivo per una persona che debba effettuare lunghi spostamenti o carichi da sola, sprattutto se anziana. Il prezzo si aggira attorno ai 730 euro, probabilmente corretto se comparato con le caratteristiche eccellenti del mezzo, ma leggermente più alto rispetto alla concorrenza che monta motorizzazioni simili, di circa il 10-15%, ma d’altronde stiamo parlando di Husqvarna e se volete la qualità..qualcosina in più bisogna pur  pagare! Bruttine le impugnature del manubrio,  da sostituire IMMEDIATAMENTE.

Facebooktwitterpinterestlinkedin