Il caco

Il caco

Diospyros kaki, la pianta del “freddo” è un albero da frutto  del genere Ebenacee. E’ originaria della Cina, ed è stata importata in Europa  nel Settecento, utilizzata solo come pianta ornamentale. Riesce a sopportare sia temperature molto fredde che calde; infatti viene coltivata sia al Nord che al sud d’ Italia. E’ molto adattabile a qualsiasi tipo di terreno purchè non siano terreni salini; devono essere ben drenati, profondi e non ha bisogno di particolari…

Continua...

Sansevieria trifasciata

Sansevieria trifasciata

Il nome del genere Sanseveria (note come “lingue di suocera”) è riconducibile ad un errore risalente alla fine del 1700, quando il botanico Vincenzo Petagna inviò la prima specie conosciuta al naturalista svedese C.P. Thumberg. Petagna voleva dedicare la “nuova” specie a P.A. Sanseverino, creatore di un giardino di piante rare nell’Italia meridionale. Ma Thumberg non comprise il nome, a causa di evidenti difficoltà linguistiche, e la chiamò Sansevieria (al posto di Sanseverinia). Il genere comprende…

Continua...

Bignonia

Bignonia

La Bignonia (Campsis grandiflora) appartiene a quella categoria di rampicanti dimenticati, spesso abbandonate dai vivaisti e dal mercato della floricoltura ornamentale (ma non da noi). Si tratta di una specie con grandi qualità, ma che non troverete quasi mai in vendita nel vostro vivaio di fiducia. Questo perchè, come altre varietà dimenticate, hanno poco appeal sul mercato (anche se nell’ultimo anno si è verficata una blanda riscoperta di tale essenza). La Bignonia  è un rampicante…

Continua...

Sembra muschio ma non è..

Sembra muschio ma non è..

Il suo nome comune è Yareta o Llareta. Trovarla non vi sarà facilissimo, visto che cresce esclusivamente in Chile ed Argentina, tra i 3200 e i 4500 metri. In realtà si tratta di estese colonie di Azorella compacta, una pianticella fiorita alta poco più di 2 millimetri.  Queste colonie ricoprono completamente piccoli gruppi di rocce fino a formare uno strato così duro e compatto che per rimuoverla è necessario un piccone. I locali la utilizzano…

Continua...

Magnolia x soulangeana

Magnolia x soulangeana

La Magnolia x soulangeana è un incrocio tra la Magnolia denudata e la Magnolia liliflora. Come tutti gli ibridi, presenta caratteri variabili. A differenza della più nota Magnolia grandiflora, è una specie caducifoglia. Sviluppa, inoltre un portamento arbustivo o ad alberello e, se coltivata in condizioni pedoclimatiche ideali, può raggiungere 7-8 metri di altezza.

Continua...

Argania spinosa

Argania spinosa

L’ Argania spinosa (conosciuto anche come Argan) appartiene alla famiglia delle Sapotacee. Questo albero è una pianta endemica del Marocco molto antica, comparsa  circa 80 milioni di anni fa.  Secondo alcuni studiosi, in quel periodo poteva vantare una diffusione molto più vasta; tutto il Nordafrica e parte dell’Europa Meridionale. Infatti, in seguito ai mutamenti climatici avvenuti durante il Quaternario (era geologica tuttora in corso), si verificò una netta contrazione del suo areale di diffusione. La…

Continua...

Piante di Natale

Piante di Natale

Albero di Natale (Picea excelsa/abies o abete rosso o Peccio). Come noto, l’Albero di Natale è associabile ad antiche feste pagane e rappresenta tuttora uno dei più importanti simboli natalizi. Tradizionalmente, la pianta utilizzata come Albero di Natale è il Picea excelsa (o Picea abies). Diffusa in Europa e Asia centrale-settentrionale , è una pianta a crescita veloce che, nel suo habitat naturale, può diventare alta anche 70-80 metri. In Italia si trova allo stato…

Continua...

Magnolia grandiflora

Magnolia grandiflora

La Magnolia grandiflora è un albero sempreverde di prima grandezza; raggiunge, in condizioni favorevoli,  25 metri a un ritmo di 6 m in 20 anni. Originaria dell’America Centrale e degli Stati Uniti merdionali, venne importata per la prima volta in Europa agli inizi del XVII secolo, per poi diffondersi in modo più massiccio durante il XVIII secolo. Il genere Magnolia, racchiude circa 80 specie di arbusti e alberi dalle caratteristiche variabili. Ne fanno parte esemplari…

Continua...

Le viti americane

Le viti americane

In autunno, alcune piante fanno a gara per stupirci con la bellezza del loro fogliame che si colora di giallo, arancio, rosso, passando attraverso tutte le sfumature intermedie di queste tinte.. Tra i rampicanti , un posto d’onore merita il genere Parthenocissus che, grazie a l’intensità e le forti colorazioni del fogliame autunnale, si dimostra un genere particolarmente adatto a coprire muri, tralicci, pergole.. a patto che si sia disposti a vedere queste strutture spoglie…

Continua...

Aechmea fasciata

Aechmea fasciata

L’ Aechmea fasciata deriva il proprio nome dal greco akmè ( “punta”) a causa delle  punte acute del fiore a calice. Il suo habitat naturale si trova nelle aree tropicali dell’America centro-meridionale; il Paese in cui si registra una presenza maggiore è senza dubbio il Brasile. Appartiene alla famiglia delle Bromeliacee. Come la Tillandsia ionantha, l’ Aechmea fasciata è una pianta epifita, anche se in Europa e negli Stati Uniti viene trattata come  una comune…

Continua...
1 2 3 4 5 6 7